mercoledì 6 ottobre 2021

Review Party - Sei solo tu di Monica Brizzi

 


Buongiorno, lettori! Oggi vi darò la mia opinione riguardo al nuovo gioiellino di Monica Brizzi. Purtroppo, la sua Social series sembra giunta al termine ma sono sicura che continuerà a deliziarci con le sue opere in futuro.

Titolo: Sei solo tu
Autore: Monica Brizzi
Genere: contemporary romance - autoconclusivo 
Serie: Social Series #3
Editore: self publishing 
Uscita: ottobre
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: € 2,99 
Pagine: 
Progetto grafico: Fox Creation Graphic 

Sinossi/ quarta di copertina:
«Ho lasciato la borsa in uno studio medico qui vicino, non so come accidenti ho fatto ma è tutto lì! Per favore! Rallenta! Se mi cerchi sui social mi trovi, sono una content creator, anche se atipica, e, dai, per favore! Mi serve solo un telefono per contattare qualcuno!» 
Parla a una velocità angosciante e mi stupisco che qualcuno non si sia ancora affacciato, considerato quanto urla.  
Me ne frego. Cioè, potrebbe essere una stalker che ha saputo in che zona vivo e si inventa una storia per intrappolarmi. Perché poi, chi è che lascerebbe la borsa in uno studio medico?  
Me ne frego. Me. Ne. Frego.  
 
Quasi opposti, eppure non così diversi, Mira e Sebastian si conoscono nel peggior modo possibile e non possono immaginare che uno scambio di parole, battute e sguardi infuriati sotto la pioggia, sarà l’inizio di un cambiamento epocale.   
Attore bello e famoso lui, content creator spontanea e attenta all’ambiente lei. Che la storia abbia inizio. Romantica, simpatica, ma anche un po’ sofferta.  

L'ho sperato tanto e alla fine è arrivato: un terzo volume della serie Social della mia adorata Monica. Credevo che si sarebbe fermata al secondo libro ma poi è riuscita a sorprenderci ancora con una storia molto romantica e riflessiva. Sì, perché le sue non sono solo storie d'amore ma raccontano anche di temi attuali che ci colpiscono molto da vicino. Questa volta parliamo di bellezza, di come la società imponga certi canoni e ne venga schiacciata. 

Mira è una content creator molto genuina e solare. In un giorno di pioggia, trovandosi in difficoltà, incontra un'affascinante quanto scorbutico uomo, Sebastian, che riluttante l'aiuta per poi provarne un'attrazione irresistibile. Ma le cose tra loro non saranno affatto facili. Ottimista lei, cinico lui, ne passerà di acqua sotto i ponti prima che possano dare l'opportunità a un amore con la A maiuscola. 

Le protagoniste di Monica sono tutte meravigliosamente gioiose e divertenti. Sono come giornate di sole in inverno. Mira non è stata da meno delle sue predecessori e ha dimostrato come sia più importante la bellezza interiore di quella esteriore. Sì, abbellire una persona è il suo mestiere ma è un modo per sentirsi più sicure di sé usando i giusti ingredienti. Devo dire che ha fin troppa pazienza, la poveretta, visto che all'inizio avrei spesso preso a calci nel sedere il nostro Seb ma poi si è fatto perdonare. Lui è un uomo che bada troppo all'opinione degli altri. Non può fare altrimenti visto che essere attore vuol dire cercare di rimanere attraenti e giovani il più a lungo possibile e avere il favore del pubblico. Ma il suo essere superficiale e disilluso viene dal fatto che il suo vero essere viene oscurato per molto tempo dalla sua vita di attore. Molti lo amano ma non per com'è davvero. In lui vedono bellezza, ricchezza e talento ma non Sebastian, l'uomo che vuole solo sincerità e spensieratezza, fuori dal mondo corrotto e buio dello show business. Mira entra nella sua vita come un uragano e lo porta via da questa esistenza vuota donandogli amore e speranza senza riserve. Sono una coppia che mi è molto piaciuta e che ha saputo anche un po' commuovere.

Ancora una volta, Monica si merita i miei complimenti per aver scritto un bellissimo romanzo di cui genere non sono molto affine. Amo le storie d'amore ma non mi attirano di solito i contemporanei. Lei è riuscita a farmelo apprezzare per ben tre volte e mi ha fatto ragionare sui problemi nel mondo. Alleggerendo la pillola con la dolcezza dell'amore, leggiamo di pregiudizi, problemi ambientali, superficialità e sfiducia nel prossimo. In questo la nostra Monica è maestra ed esce fuori dai soliti schemi creando storie davvero affascinanti. 
Davvero un ottimo lavoro.

e poco più

Grazie mille all'autrice per la copia omaggio!

CALENDARIO



domenica 3 ottobre 2021

Anteprima - Pestilenza di Laura Thalassa

Tra pochi giorni arriverà una delle uscite tanto attese dell'anno. Arriva Laura Thalassa con Pestilenza!


Titolo: Pestilenza
Autore: Laura Thalassa
Serie: I Cavalieri dell'Apocalisse #1
Genere: Urban Fantasy/ Paranormal romance
Data di uscita: 8 ottobre 2021
Traduzione: Claudia Milani
Cover: Angelice

Trama:

Sono arrivati sulla Terra ‒ Pestilenza, Guerra, Carestia e Morte ‒ quattro Cavalieri in sella ai loro temibili destrieri, diretti ognuno verso un angolo del mondo. Quattro Cavalieri con il potere di distruggere l’umanità, giunti sin qui per sterminarci tutti.
Quando Pestilenza arriva nella cittadina di Whistler, in Canada, Sara Burns sa per certo che tutte le persone che lei conosce e ama sono destinate a morire, a meno che il Cavaliere dalle fattezze angeliche non venga fermato. Ed è proprio questo che Sara ha in mente di fare quando, con un colpo di fucile, lo disarciona dal suo cavallo.
Peccato che nessuno l’abbia avvisata che la bestia immonda non può morire.
Si ritrova quindi prigioniera di un Cavaliere immortale e molto, molto arrabbiato, il cui unico scopo è farla soffrire. Più il tempo passa, però, e più Sara è incerta sui sentimenti che il messaggero dell’Apocalisse nutre per lei e... viceversa.
Sara può ancora salvare il mondo, ma per farlo dovrà essere disposta a sacrificare il suo cuore.



Anteprima - Fall di Kristen Callihan

In arrivo il terzo volume della serie Vip dell'acclamata Kristen Callihan.


Titolo: FALL
Serie: Vip Series Vol. 3
Autrice: Kristen Callihan
Genere: Music romance
Pagine: 448
Data di uscita: 7 ottobre 2021
Prezzo cartaceo: € 14.90
Prezzo ebook: € 5.99
Traduzione: Beatrice Messineo

Un artista piombato nel tunnel oscuro della depressione.
L’incontro fortuito con una donna che riporta la luce nella sua vita.
A volte, l’amore è l’unica cura possibile per due anime ferite.

John “Jax” Blackwood è il chitarrista di una delle rock band più famose al mondo. Un sogno che due anni prima è stato scosso fin dalle fondamenta. La band, la musica, il suo stile di vita da rockstar, sono stati messi in discussione quando John ha tentato il suicidio. 
Da allora è tornato a suonare sui palchi di tutto il mondo, ma la sua unica arma per reggere è l’apatia in cui si è rinchiuso.
Fino alla sera in cui, in un supermercato e con una tempesta di neve alle porte, John non si scontra con una bizzarra ragazza dai capelli rossi che pur di rubargli l’ultima vaschetta di gelato lo distrae con un bacio al cardiopalma.
Ancora una volta, il mondo di John subisce una scossa.
Anche Stella Grey, la ladra di gelato, non riesce proprio a togliersi dalla mente il misterioso sconosciuto del supermercato. Ma la vera sorpresa scioccante è scoprire che il suo nuovo lavoro l’ha portata ad alloggiare proprio nell’appartamento accanto a quello stesso uomo – che si rivela essere addirittura un componente del famoso gruppo dei Kill John.
Tra Stella e John sboccia un legame spontaneo, come se loro due fossero fatti apposta l’uno per l’altra. Più John impara a conoscere la sua generosa e solare vicina, più si innamora di lei. Ma Stella preferisce seguire il suo istinto, che le continua a ripetere di stare alla larga da un’imprevedibile rockstar.
Infatti, i demoni del passato di John non sono mai stati sconfitti e tornano dirompenti nella sua vita. Ciò che lui non immagina è che Stella ha combattuto la sua stessa battaglia...

Nessuno dei due credeva nell’amore, ma credevano l’uno nell’altra.



giovedì 23 settembre 2021

Cover Reveal - Sei solo tu di Monica Brizzi


Buongiorno, gente! La mia carissima Monica ha creato un'altra meraviglia e non potevo non metterla sotto i riflettori. E a proposito di riflettori, abbiamo da sognare con un bel protagonista attore.


Titolo: Sei solo tu
Autore: Monica Brizzi
Genere: contemporary romance - autoconclusivo 
Serie: Social Series #3
Editore: self publishing 
Uscita: ottobre
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: € 2,99 
Pagine: 
Progetto grafico: Fox Creation Graphic 

Sinossi/ quarta di copertina:
«Ho lasciato la borsa in uno studio medico qui vicino, non so come accidenti ho fatto ma è tutto lì! Per favore! Rallenta! Se mi cerchi sui social mi trovi, sono una content creator, anche se atipica, e, dai, per favore! Mi serve solo un telefono per contattare qualcuno!» 
Parla a una velocità angosciante e mi stupisco che qualcuno non si sia ancora affacciato, considerato quanto urla.  
Me ne frego. Cioè, potrebbe essere una stalker che ha saputo in che zona vivo e si inventa una storia per intrappolarmi. Perché poi, chi è che lascerebbe la borsa in uno studio medico?  
Me ne frego. Me. Ne. Frego.  
 
Quasi opposti, eppure non così diversi, Mira e Sebastian si conoscono nel peggior modo possibile e non possono immaginare che uno scambio di parole, battute e sguardi infuriati sotto la pioggia, sarà l’inizio di un cambiamento epocale.   
Attore bello e famoso lui, content creator spontanea e attenta all’ambiente lei. Che la storia abbia inizio. Romantica, simpatica, ma anche un po’ sofferta.  

La serie è composta da:
Per un bacio e (molto) più
Tutto ciò che siamo
Sei solo tu



L'autrice:
Autrice. Moglie. Mamma. Lettrice. Docente. Adora inventare storie e scriverle. Oltre a Sei solo tu è autrice della trilogia La Principessa dei Mondi e dei romance Ogni singola cosa, Amore, libri e piccole follie, È qui che volevo stare, Per un bacio e (molto) più e Tutto ciò che siamo, primi volumi stand alone della Social Series.
Seguila su
Facebook - Instagram Goodreads - Blog


mercoledì 8 settembre 2021

Recensione: La stirpe della gru di Joan He





Autrice: Joan He
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 434
Prezzo: 9,99 ebook - 22,00 cartaceo

La principessa Hesina di Yan ha sempre desiderato sfuggire alle responsabilità della corona, per vivere nell'anonimato. Ma quando il suo amato padre muore, viene gettata nell'arena dei giochi di potere e diventa all'improvviso sovrana di un regno incredibilmente instabile. Per di più, Hesina è convinta che il re sia stato ucciso, e che l'omicida sia qualcuno che le è molto vicino. La corte è piena di ipocriti e delatori che non vedono l'ora di approfittare della morte del monarca per accrescere la propria influenza: ciascuno di loro potrebbe essere l'assassino. I suoi consiglieri vorrebbero che Hesina accusasse il regno confinante di Kendi'a, il cui governante ha già radunato le truppe per la guerra. Determinata invece a trovare il vero colpevole e con qualche dubbio sulla fedeltà della sua stessa famiglia, Hesina compie un gesto disperato: si rivolge a un'indovina, il Giaggiolo argenteo. Un atto di tradimento, punibile con la morte, poiché la magia nel regno di Yan è da secoli vietata dalla legge. Seguendo le parole della veggente, Hesina chiede aiuto ad Akira, un delinquente patentato dalla mente brillante e acuta, un detenuto che nasconde più di un segreto. Il futuro del regno di Yan è in pericolo: riuscirà Hesina ad avere giustizia per suo padre? O il prezzo da pagare sarà troppo alto?

 


Ammetto che l'idea che mi ero fatta del libro leggendo la trama, è stata spazzata via una volta immersa nelle pagine. Avevo un'idea completamente sbagliata o quasi.
Ho seguito delle serie storiche orientali e ci sta fossero complesse a primo impatto, ma qui decisamente farsi trasportare nella realtà narrata è stato "difficile" nonostante non mi fosse tutto estraneo. 
Sarà stata la terza persona che solitamente proprio per il distacco che crea tra il lettore e i personaggi non mi fa impazzire, ma è anche vero che penne dotate sanno andare oltre: non è questo il caso. 
Credo l'autrice abbia molto da lavorare, anche perché come lei ha detto, ha iniziato questa storia quando era più giovane della protagonista ma da quanto circola sul web, la colpa sembra essere in parte anche della traduzione, dove la terminologia di alcune parole è stata modernizzata per facilitarne la comprensione nella nostra lingua. Ciò ha probabilmente "snaturato" il testo e l'effetto voluto, se vero. Insomma, un insieme di fatti ha contribuito a rendere un libro il cui potenziale era dannatamente di alto livello appena sufficiente. Di buono le poche scene in cui il ritmo sembrava riprendersi e la curiosità di cosa avrebbe riservato la pagina successiva si accendeva, come logico fosse.






lunedì 6 settembre 2021

Review Tour - Un'adorabile bugiarda di Mariangela Camocardi

 

Ritornato in self, questo romanzo non potevo non leggerlo finalmente. Dopotutto è scritto da una delle nostre regine del romance, Mariangela Camocardi, che, non solo ci ha concesso una copia omaggio da recensire, ma ha anche risposto alla curiosità di noi blogger partecipanti a questo evento. Inoltre, per festeggiare al meglio questo ritorno sul mercato, abbiamo dei segnalibri che potrete scaricare gratuitamente.

Titolo: Un'adorabile bugiarda
Autore - Mariangela Camocardi
Editore - Self
Uscita - 10 Agosto 2021
Prezzo - 0,99 € ebook, 9,99 € cartaceo 

Più che un incontro, tra Elisa e Giles è stato uno scontro. Lei detesta i napoleonici che hanno conquistato la sua terra, e lui è un francese arrogante, convinto di poter arraffare tutto, persino lei.
Eppure le loro strade si incrociano di nuovo, e dalla locanda in cui Elisa serviva, si ritrova a frequentare i salotti più esclusivi di Milano, come una dama del bel mondo.
Inimmaginabile!
Esattamente come le notti infuocate che lui, l’aristocratico ufficiale francese entrato di prepotenza nel suo destino, le fa vivere.

Quanto vale una bugia se alla fine è l’amore a vincere?

SEGNALIBRO OMAGGIO
Per chi ama come noi ciò che scrive questa meravigliosa donna.


CURIOSITA'
Domanda a cui ha subito risposto l'autrice.


Pur essendo stato un brutto ricordo per l'Italia, non possiamo negare che il periodo storico che hai scelto sia molto interessante. Ma come mai hai scelto un protagonista francese, allontanandoti dai bellissimi uomini italiani con cui ci hai fatto sognare in precedenza?
Il periodo storico è molto affascinante, pur tenendo conto della bellicosità guerresca di Bonaparte. Alle donne era concessa una libertà quasi totale: via i corsetti e crinoline, scollature profonde e maliziose. Persino la libertà di tagliare i capelli, se volevano essere “moderne” e a la page. 
Ci voleva un antagonista all’altezza di Elisa Baroni, dotata di un carattere che non definirei malleabile. Dunque, chi meglio di un francese altrettanto orgoglioso e volitivo poteva tenerle testa - o almeno tentare di farlo - in una storia che non volevo affatto scontata?



Come non amare l'ennesimo capolavoro di Mariangela Camocardi, autrice che ho imparato ad amare dopo aver letto Sogni di Vetro? Ci vizia con storie d'amore tra uomini dotati di grande virilità e donne di ferro, dalla tempra orgogliosa. Qui troviamo ancora una volta un'amore mozzafiato ma, a differenza di precedenti suoi lavori con solo maschi italiani, qui abbiamo un protagonista francese, molto arrogante e sensuale, che non disdegna i piaceri della vita. Un'ottima controparte per Elisa, rossa bellezza italiana, una vera e propria leonessa che non si lascia calpestare da nessuno. 

Elisa Baroni ha perso fiducia nel genere maschile dopo essere stata vittima di un abuso. A causa di questo brutto evento, la ragazza diventa bersaglio di malelingue e pregiudizi, senza che qualcuno le abbia mai dato il beneficio del dubbio. Definita una sgualdrina e con tutto il suo paese che le volta le spalle, finisce per lavorare in una locanda dalla reputazione discutibile. La vita non è semplice per lei e la sua famiglia, soprattutto dopo la morte del padre, ma il destino continua ad accanirsi chiamando alle armi suo fratello Angelo, a malapena un ragazzino che andrebbe a morte certa in guerra. Per salvarlo da tale fato, Elisa farà un'accordo con un uomo crudele e ambizioso, che la spingerà a far saltare le nozze del nobile Giles de Ronsard. Peccato che questo tiro mancino la renderà il bersaglio della vendetta del mancato sposo e i due diventano amanti. La sottomette ogni notte, il suo corpo cede sotto il suo tocco, e quella che sembra una perversa rivincita, diventa qualcosa di più.

Elisa è una protagonista con la P maiuscola, una giovane donna che ne affronta davvero tante e che subisce molte violenze. Non solo viene abusata fisicamente, subisce anche la disapprovazione e i pregiudizi da persone in cui credeva. Si sa, quando c'è uno stupro, per la maggior parte non viene biasimato l'uomo ma la donna tentatrice, e lei si ritrova a cavarsela da sola in una cittadina di falsi perbenisti. La brutalità dell'uomo non è riuscita a spezzarla ed è andata avanti con la sua vita a testa alta e con la coscienza pulita. Non tutte sarebbero capaci di tale forza. Viene da una famiglia povera ma molto lavoratrice e dignitosa. E riguardo a loro, devo dire che ho adorato sua nonna e la sorellina Immacolata. 
Giles, invece, è il suo opposto. Non gli è mai mancato niente nella vita. Ha possedimenti, titolo nobiliare, bellezza, intelligenza, denaro, non ha mai dovuto patire la fame e nessuna donna l'ha mai rifiutato. Un libertino stanco delle disinibite e audaci francesi che va ad invaghirsi della bella Elisa, una combattente priva di ogni forma di civetteria. Il desiderio per lei fa presto a diventare amore vero e proprio e, in men che non si dica, da odioso francese diventa un bellissimo principe per la sua Cenerentola. 

Anche questo romanzo ha saputo regalarmi momenti bellissimi e sensuali. Mi piace, non solo per la stupenda storia d'amore tra due che vengono da mondi diversi e nemici, ma anche per l'argomento che affronta: lo stupro. Mi ha molto commosso vedere l'ennesima prova di come le donne possano essere forti e avere le proprie rivincite. Il messaggio è non arrendersi mai e continuare a vivere, alla faccia delle crudeltà presenti nel mondo. Mariangela ha scritto non solo un romanzo ma anche un inno alla rivalsa. Dell'attesa di un bellissimo arcobaleno alla fine della tempesta.

e poco più


Grazie mille all'autrice per la copia omaggio!




martedì 31 agosto 2021

Recensione - Omicidio all'inglese di Verity Bright

Siamo arrivati alla fine del nostro viaggio alla scoperta di questa nuova uscita Vintage. Ma non potevamo concludere senza prima avervi dato la nostra opinione sul romanzo. Spero che la mia opinione vi sia di aiuto nello scegliere una nuova lettura.

Titolo: Omicidio all’inglese
Autrice: Verity Bright
Editore: Vintage Editore
Collana: New Vintage
Pagine:472
ISBN: 9791280466044
Prezzo: 16,00 €
Uscita: Agosto 2021

Inghilterra, 1920. Eleanor Swift ha trascorso gli ultimi anni in giro per il mondo, prendendo il tè in Cina, facendo la conoscenza da vicino degli alligatori in Perù, scappando dai banditi in Persia. Ora è appena arrivata in Inghilterra dopo un caotico viaggio di quarantacinque giorni dal Sud Africa. Chipstone è la città più sonnolenta nella quale si potrebbe avere la sfortuna di imbattersi. E per aggiungere la beffa al danno, lì per tutti è una lady. Lady Eleanor, come preferirebbe non essere conosciuta, torna con riluttanza alla dimora dello zio, Henley Hall. Ora che Lord Henley è morto, è lei la proprietaria di quel maniero freddo e ammuffito. Cosa dovrebbe farsene una ragazza? Be’, Eleanor comincia facendo amicizia con il cane di casa, Gladstone, e con una bella passeggiata nella campagna inglese, anche se si sta avvicinando una tempesta... Ed è proprio sotto la pioggia battente che, in lontananza, Eleanor assiste a un omicidio. Prima che possa raggiungere il luogo del delitto, tuttavia, l’assassino è sparito e il corpo è svanito. Senza nessuna vittima e con la polizia locale convinta che voglia solo creare problemi, Eleanor giura di risolvere questa vicenda da sola!

Io non sono una che fa scorpacciate di gialli. Ma non è un genere che disprezzo, anzi, mi piace molto, soprattutto se in un contesto storico diverso dal nostro attuale. Ed è quindi con gran piacere che ho accolto questa nuova aggiunta al catalogo Vintage. Qualcosa di diverso dalle solite storie d'amore, un qualcosa che stuzzica il lettore pagina dopo pagina. 

Eleanor Swift è una giovane donna anticonformista, nessun'altra donna del Novecento farebbe quello che fa lei. Vive appieno le sue giornate e affronta un'avventura dopo l'altra nei suoi numerosi viaggi in giro per il mondo. Ma un giorno, la sua esistenza da avventuriera ha una brusca frenata causata dalla morte dello zio in Inghilterra. Questo decesso le fa avere in eredità quella che per lei non è stata una casa accogliente e di cui non conserva bei ricordi, Henley Hall. Quest'ultima giace nella tranquilla cittadina di Chipstone, un mortorio per una donna vivace e intraprendente come Eleanor, di cui diventa la Lady. Ma la comparsa di un misterioso assassino turba la pace della cittadina e, si sa, dove c'è intrigo c'è Lady Swift che ci si butta a capofitto. Non le pare vero di trovare qualcosa di interessante in mezzo a tutta quella gente noiosa e insieme al cane Gladstone andrà fino in fondo alla faccenda.

Nei ruggenti anni venti, alcune donne cominciavano ad acquisire più indipendenza e disinvoltura, ha lottare per i propri diritti. Eleanor è una di quelle che ha vissuto e continua a vivere a modo suo, senza che nessuno le dica cosa fare. Ha coraggio da vendere e un cervello ben funzionante che suscita molta ammirazione nel lettore. Ancora adesso, non tutte avrebbero il coraggio, pur avendone l'opportunità, di viaggiare per il mondo da sola. Si scoprono nuove culture, godi della vista delle bellezze dei posti ma non tutti sono disposti ad affrontare difficoltà e imprevisti che possono esserci. Di solito, apprezzo almeno un pizzico di romance anche nei gialli ma devo ammettere che Eleanor sta bene anche così com'è, amante solo dell'avventura. E' una donna così straordinaria che è difficile pensare a qualcuno di degno a starle accanto. C'è un possibile candidato ma, come ho detto, lei sta bene anche da sola. 

Non è descritto in maniera esauriente il periodo storico in cui ci troviamo. Mi sarebbe piaciuto immergervi di più nei primi del Novecento e imparare ad apprezzare anche questa epoca ma l'autrice non si è persa in molte descrizioni. A parte ciò, questo libro è stato emozionante, una scarica di adrenalina che ti trascina fino alla fine. Un bel cambiamento dalle solite mie letture che mi ha fatto vivere un'avventura intrigante, che mi ha tenuto con il fiato sospeso. Un inizio di serie col botto. 

e poco più

Grazie alla Vintage per la copia omaggio!